ITCOSMEC

Il progetto ITCOSMEC, in linea con la filosofia di industria 4.0, aveva come obiettivo finale lo sviluppo  di un prototipo innovativo di sistema altamente informatizzato di controllo energetico e di produzione di linee industriali complesse integrato con devices interattivi diretti ed interconnessi con un software centrale di supervisione ed analisi finalizzato al controllo specifico dei sistemi produttivi e ad un’analisi proattiva dei dati provenienti da diversi sistemi per verificarne l’allineamento con modelli di riferimento appositamente sviluppati.

Il sistema studiato e sviluppato si basa su celle di acquisizione distribuite sulle linee che hanno lo scopo di raccogliere dati provenienti dalle linee e da sotto-reti di sensori in grado di rilevare tutte le grandezze significative sotto il profilo energetico e produttivo.

Ciascuna cella raccoglie i dati del proprio centro di controllo e ne rende disponibile una visualizzazione analitica per i supervisori addetti tramite sistemi ergonomici e diretti come smart devices. Tutte le celle sono interconnesse univocamente con specifici protocolli di comunicazione con un server centrale che elabora tutti i dati in funzione di algoritmi appositamente definiti e permetterà ai supervisori di visualizzarli suggerendo le modalità di intervento più adatte sulle linee.

I server sono interconnessi con un software centralizzato di analisi in grado di monitorare il funzionamento di più sistemi confrontandoli con i relativi modelli di riferimento di produzione e consumi energetici ed elaborando strategie di intervento di ampio respiro.

Il sistema è stato sviluppato grazie alla collaborazione di quattro partners. CEAM Control Equipment, che ha ricoperto il ruolo di capofila del programma e si è occupata della realizzazione delle infrastrutture HW e SW relative alla gestione delle celle e dei devices. Il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell'Università di Firenze si è occupato dello sviluppo dei modelli di analisi ed ottimizzazione dei processi controllati e due aziende operanti in differenti settori industriali, l’Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella nella cosmetica e Campanella Costruzioni Meccaniche nella meccanica, hanno implementato tutta la sensoristica necessaria e le logiche di adattamento del sistema di controllo in funzione delle esigenze delle proprie linee produttive così da permettere una sperimentazione operativa del sistema prototipale sviluppato.

Con il presente progetto pertanto è stato sviluppato a livello prototipale un sistema innovativo di controllo in grado di integrare ed interconnettere linee produttive differenti con una logica di ottimizzazione sia per singola linea sia di carattere generale, consentendo di trasmettere le metodologie di intervento più appropriate direttamente al personale di linea ed elaborare strategie sia di azione immediata che di più ampio respiro al fine di ottimizzare la produzione migliorandone l’efficienza e riducendone i consumi e l’impatto ambientale.

 

SCARICA IL PDF DEL PROGETTO